STORIE CHE RACCONTANO IL MONDO: WORLD PRESS PHOTO ’19 A BARI

Di Martina Picciallo

Tempo di lettura 2:30 min

Testimonianze di vita e di luoghi lontanissimi da noi. Anche quest’anno Bari ospita il World Press Photo, il più importante concorso di fotogiornalismo al mondo, organizzato dall’omonima fondazione olandese dal 1955.

La mostra è giunta alla sua quinta presenza nella Regione Puglia. L’inaugurazione, tenutasi il 17 maggio al Teatro Margherita, ha visto prendervi parte il direttore generale della Fondazione World Press Photo di Amsterdam, Lars Boering e tra gli altri, il Sindaco Antonio Decaro e il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Si tratta di un evento ormai sempre più atteso nella primavera del capoluogo pugliese!

In mostra ci sono le 140 foto selezionate che raccontano il 2018. Colpisce naturalmente la vincitrice del World Press Photo of The Year 2019 “Crying Girl on the Border” di John Moore dell’agenzia Getty Image (Foto di copertina dell’articolo). L’immagine ritrae una bambina honduregna in un pianto disperato mentre sua madre, Sandra Sanchez, viene perquisita da un agente della polizia di frontiera americana al confine con il Messico.  

Almajiri Boy, Marco Gualazzini, Bol, Chad 2018.

Gli italiani in mostra, invece, sono Marco Gualazzini, dell’agenzia Contrasto, primo premio per la sezione Ambiente con il reportage “La crisi del lago Ciad”, la grave crisi umanitaria dovuta alla desertificazione del lago Ciad, causata negli ultimi decenni dal riscaldamento globale.

The Lake Chad Crisis, Marco Gualazzini, Bol, Chad 2018.

Mentre Lorenzo Tugnoli, sempre dell’agenzia Contrasto, è il vincitore del primo premio nella sezione Notizie Generali con il reportage “La crisi in Yemen” realizzato fotografando i campi dei rifugiati e gli ospedali del fronte. È esposto anche lo scatto singolo di Daniele Volpe secondo premio per la sezione Notizie Generali con “Still Life Volcano”.

Yemen Crisis, Lorenzo Tugnoli, Azzan, Yemen 2018.
Still life Volcano, Daniele Volpe, San Miguel Los Lotes, Guatemala 2018.

Le foto vincitrici sono state scelte tra le 78.801 fotografie di 4.738 fotografi provenienti da 129 Paesi diversi.  All’interno del Teatro i visitatori possono ammirare, attraverso monitor e due sale dedicate, anche video racconti realizzati da giornalisti con l’uso della tecnologia digitale e fruibili con smartphone. La mostra resterà aperta al pubblico, presso il Teatro Margherita di Bari, fino al 23 giugno.

Grazie al reportage, i fotografi raccontano il mondo restituendo all’osservatore uno sguardo su luoghi lontani. In un mondo segnato da eventi e crisi sempre più interconnesse, il ruolo del fotogiornalismo è diventato fondamentale per la sua incredibile capacità di comunicare a livello universale

WORLD PRESS PHOTO

Teatro Margherita, Piazza IV Novembre – Bari

Dal 17 maggio al 23 giugno 2019

Biglietto: 6,50 eu (con possibili riduzioni)

Credits: World Press Photo Official

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...