MAGNUM’S FIRST: LA GRANDE FOTOGRAFIA DEGLI ANNI ’50

Di Paola Desiderato

Tempo di lettura: 3 min.

Magnum Photo nasce nel 1947 a New York, sul terrazzo del MoMa dove Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, David Seymur, George Rodger e William Vandivert decidono di ufficializzare la fondazione di questa “società” fotografica.

Il nome scelto, “Magnum”, vuole rendere noto l’obiettivo della società: dedicare la propria vita alla ricerca di grandi foto. Alcune di quelle grandi foto che hanno impresso su carta la nostra storia, sono oggi in mostra al Museo Diocesano di Milano sotto il nome di “Magnum’s First. La prima mostra di Magnum”.

Foto dalla mostra Magnum’s First. La prima mostra di Magnum (MI)

“Il gruppo Magnum non può essere considerato una scuola di fotografia omogenea. Essa comprende ogni genere di talento individuale, approcci tecnici diversi e numerosi processi creativi. Vi è tuttavia una certa uniformità, difficile da definire, eppure riconoscibile […] in termini di integrità fotografica e rispetto per la realtà, la considerazione degli interessi umani e la ricerca di impatto emotivo, la cura per la composizione e il layout e la coscienza della continuità narrativa.” [ David Seymur ]

Foto dalla mostra Magnum’s First. La prima mostra di Magnum (MI)

La mostra espone 83 stampe vintage in bianco e nero di otto maestri della fotografia del Novecento: Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Werner Bischof, Inge Morath, Erich Lessing, Marc Riboud, Jean Marquis, Ernst Haas.

Divise in sezioni individuali, queste fotografie ripropongono per intero la prima mostra del gruppo Magnum, tra il giungo 1955 e il febbraio 1956, intitolata “Gesicht der Zeit” (Il volto del tempo). Grazie alle operazioni di pulitura e restauro, le opere esposte sono state salvate dallo stato di abbandono e degrado a cui erano destinate in una cantina di Innsbruck nel 2006, ancora chiuse nelle casse di legno dove erano state riposte cinquant’anni prima.

Foto dalla mostra Magnum’s First. La prima mostra di Magnum (MI)

L’esposizione milanese attuale ripropone l’allestimento della prima mostra Magnum, senza fronzoli, colori troppo accesi, spiegazioni troppo lunghe o suoni di sottofondo: solo alcuni pannelli dedicati ai singoli fotografi e alla serie esposta, mentre le foto son state rimontate su pannelli colorati (ritrovati insieme ad esse) ma, ora, protetti da cornici moderne.

Foto dalla mostra Magnum’s First. La prima mostra di Magnum (MI)

La semplicità di questo allestimento, lascia ampio spazio alla riflessione e all’immersione visiva degli spettatori nel “volto del tempo” ritratto da questi grandi maestri: difatti, il bianco e nero non ne riduce l’intensità fotografica, anzi rende solenni le scene, i volti e gli episodi storici, così, congelati nel tempo.

Foto dalla mostra Magnum’s First. La prima mostra di Magnum (MI)

MAGNUM’S FIRST. LA PRIMA MOSTRA DI MAGNUM

Museo Diocesano Carlo Maria Martini

Piazza Sant’Eustorgio, 3 – Milano

Visitabile fino al 6 Ottobre 2019

Foto dell’autrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...