7 MOSTRE PER AFFRONTARE L’AUTUNNO A TORINO

Di Alba Panzarella

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’autunno è alle porte e le vacanze sono già concluse per molti. Ecco una guida per affrontare con il sorriso i temporali autunnali che rovinano il week end: 7 mostre da non perdere a Torino!

Dalla terra alla luna. L’arte in viaggio verso l’astro d’argento

Palazzo Madama, fino all’11 Novembre 2019

Un viaggio nell’arte per celebrare i 50 anni dello sbarco sulla luna, con 60 opere d’arte che raccontano come il satellite terrestre abbia influenzato gli artisti del XX e del XXI secolo. La mostra è accompagnata da un ricco ciclo di conferenze e proiezioni di film.

Info: Palazzo Madama.

Marc Chagall, Dans mon pays, credits

Camera doppia – Larry Fink. Unbridled Curiosity / Jacopo Benassi. Crack

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, fino al 29 Settembre 2019

Due mostre allestite contemporaneamente, due artisti che hanno una cifra stilistica comune: l’utilizzo del bianco e nero e del flash per focalizzare l’attenzione sui soggetti delle opere. Per essere aggiornati sulla fotografia contemporanea, internazionale e italiana.

Info: CAMERA.

Larry Fink, Meryl Streep and Natalie Portman Oscar Party,  2009, credits

Resistenza/Resilienza

PAV – Parco Arte Vivente, fino al 20 Ottobre 2019

Otto artisti riflettono su ideologie rivoluzionarie e di sostenibilità, in una contemporaneità caratterizzata da movimenti tenaci ed ibridazioni, esprimendo la loro visione sulla crisi ecologica e sociale attuale. Per le giornate di pallido sole autunnale.

Info: PAV – Parco Arte Vivente.

Locandina, credits

L’Italia del Rinascimento – Lo splendore della Maiolica

Palazzo Madama, fino al 14 Ottobre 2019

Le manifatture italiane più pregiate di maioliche rinascimentali, raccolte da oltre 200 collezioni private. Un’occasione unica per apprezzare la grande varietà di temi, manifatture e usi sociali delle maioliche italiane nella loro età dell’oro.

Info: Palazzo Madama.

Francesco Xanto Avelli, Piatto con Metabo e Camilla, Urbino 1530 ca, credits

Art Nouveau. Il trionfo della bellezza

Reggia di Venaria Reale, fino al 26 Gennaio 2020

La corrente internazionale dell’Art Nouveau raccontata in una mostra a tutto tondo in cui architettura, pittura, scultura, arredamento si fondono in un arte totale, che rompe con le tradizioni del passato.

Info: La Venaria Reale.

Alfons Mucha, Job, dettaglio, credits

Michael Armitage. The Promised Land

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, fino al 26 Ottobre 2019

Prima personale italiana dell’artista, le opere raccontano la contraddittoria situazione del Kenya nell’epoca contemporanea, con un dialogo tra memoria personale e immagini dei media. L’artista ricostruisce un immaginario caratterizzato da violenza, ma anche speranza.

Info: FSRR.

Allestimento, ph. Grazia Nuzzi

Biennale dell’immagine in movimento: The Sound of Screens Imploding

OGR – Officine Grandi Riparazioni, fino al 29 Settembre 2019

La Biennale de l’Image en Mouvement lascia dopo 30 anni la sede di Ginevra per trasferirsi a Torino. Otto artisti internazionali riprendono l’idea della fine dell’era delle proiezioni su schermo ed esplorano nuove possibili realtà e la potenzialità di nuovi linguaggi.

Info: OGR Torino.

The sound of screens imploding, allestimento, credits

In copertina: Foto di Leonardo Pires.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...