PERCHE’ UN MUSEO DELLA FILOSOFIA?

Di Alba Panzarella

Tempo di lettura: 2 minuti

Si conclude oggi la mostra “Il Museo della Filosofia: le prime stanze” che con l’iniziativa “Il Museo che verrà” hanno presentato l’innovativo e ambizioso progetto dell’Università degli Studi di Milano: ideare e aprire un Museo della Filosofia.

L’aspirazione del progetto è quella di ispirarsi alle consolidate esperienze dei musei della scienza, rubandone le metodologie didattiche: far comprendere quindi complesse teorie filosofiche attraverso una prassi prettamente interattiva, che utilizzi esperimenti, giochi, video e brevi testi semplici.

L’obiettivo è dunque quello di entrare in una dimensione ludica, che possa permettere al visitatore di apprendere una materia – tradizionalmente considerata seria, pesante e noiosa – in modo semplice e stimolante. Le mostre allestita nei locali di Festa del Perdono hanno una natura prettamente introduttiva, che invita a riflettere sull’essenza stessa della materia filosofia, sulla natura dei problemi filosofici e sulle metodologie utilizzate per superarli.

Un modo per introdurre alla materia chi non se n’è mai interessato o chi – per colpa di un’insegnamento troppo frontale, ostico e poco coinvolgente – non se ne sia mai appassionato. Al contrario, l’insegnamento della filosofia deve essere considerato cruciale nella formazione del pensiero critico delle nuove generazioni, in quanto fornisce strumenti fondamentali per la lettura della realtà che ci circonda sotto diversi punti di vista.

L’UNESCO ha voluto, nel 2005, iniziare a celebrare l’importanza fondamentale che la filosofia ha avuto e continua ad avere nella nostra vita quotidiana, attraverso il World Philosophy Day.

Un modo per ricordarci che l’esercizio del pensiero è sempre un modo per sviluppare la capacità di capire noi stessi e, soprattutto, comprendere gli altri per creare insieme una società migliore.

La filosofia è una disciplina che ispira e una pratica quotidiana che può trasformare le società. Permettendoci di scoprire la diversità delle correnti intellettuali del mondo, la filosofia stimola dialogo interculturale. Svegliando le menti all’esercizio del pensiero e del confronto ragionato delle opinioni, la filosofia aiuta a costruire una società più tollerante e rispettosa. – Audrey Azoulay

MUSEO DELLA FILOSOFIA

Mostre temporanee presso Università degli Studi di Milano

Via Festa del Perdono, 7

info: filosofia.unimi.it/museodellafilosofia/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.