Foto raccolte per l'iniziativa lanciata il 12 Marzo 2020, sulla pagina Instagram di Close-up Art, dal titolo "L'Arte non si ferma".

UNA PAGINA DI DIARIO DELLA QUARANTENA

Di Matteo Leonardi

Tempo di lettura: 1 minuto.

Eccoci qui, ci ritroviamo ad aprire gli occhi ogni mattina e a non capire più che giorno sia.

Il mondo sembra muoversi troppo velocemente ma con un moto casuale, imprevedibile, tutto si fa confuso e spesso ci sentiamo soli anche se, magari, siamo con la nostra famiglia. Certi giorni, mentre siamo intenti a guardare il telegiornale, accasciati sul divano, alcuni, forse, con una busta di patatine formato famiglia appoggiata sulla pancia, ci sembra quasi di essere in un film e ci ritroviamo a confondere la realtà con le mille puntate di qualche serie TV che stiamo vedendo su Netflix.

Per quanto surreale o cinematografica possa sembrarci, questa è la realtà. L’Italia, l’Europa e, probabilmente, il mondo intero si trovano ora grande difficoltà e a noi cittadini è richiesto di restare a casa. Ma quando abiti nel “Bel Paese”, fuori c’è il sole e il profumo dei primi fiori si insinua nelle narici, l’aria comincia a farsi più calda e chiama con sé la primavera, allora diventa più difficile.

L’uomo, però, è fatto per compiere grandi imprese e non saranno certo alcune settimane a casa a farci crollare. 

La domanda che sorge spontanea in momenti come questi, in una società come la nostra è: “Ora che cavolo faccio tutto il giorno?”. Ognuno può rispondere a questa domanda secondo i propri interessi personali. Come tutti, io mi sono trovato a riflettere sulla questione e la risposta, per me, è stata l’arte. L’arte intesa come qualunque manifestazione creativa che l’uomo può produrre.

In momenti di crisi, economica, sanitaria o di altro genere, l’arte è sempre uno di quegli aspetti che viene per primo accantonato, messo in secondo piano per lasciare spazio a necessità più impellenti. Tuttavia in questa situazione fuori dall’ordinario, mi sono ritrovato a pensare ad una frase di Pablo Picasso che dice:

 «L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni.»

P. Picasso

Insomma è come se la nostra vita così com’è, a volte frenetica e caotica, altre monotona e piatta, abbia necessità di essere “scossa” e questo è uno dei compiti principali dell’arte. 

Ora che ci ritroviamo liberi dai soliti impegni, riempiamo la nostra vita di ARTE: leggiamo libri, usiamo la nostra immaginazione per visualizzare mondi fantastici e unici che solo la nostra mente può creare; suoniamo uno strumento, impariamo a farlo o ascoltiamo la musica; balliamo, liberiamo i nostro corpi dal torpore e cantiamo; prendiamo in mano un pennello, una spugna, una spatola, un cucchiaio e proviamo a dipingere; tiriamo fuori tutto ciò che abbiamo dentro e potremmo scoprire cose incredibili.

Guardiamo film che ci facciano commuovere, ridere, riflettere; immergiamoci nella poesia e viaggiamo tra le parole alla ricerca di noi stessi. Marcel Proust diceva:

«Il mondo non è stato creato una volta, ma tutte le volte che è sopravvenuto un artista originale.»

M. Proust

Allora diventiamo artisti: se non possiamo uscire nel mondo, creiamone uno dentro casa, apriamo le porte alla fantasia e riscriviamo la nostra storia, narriamo le gesta di medici, infermieri e tutti gli eroi attuali, esprimiamo i nostri sentimenti di fronte a quello che sta accadendo nel mondo e rendiamo questo momento, angoscioso e difficile, un po’ più sereno, un po’ più colorato.

In copertina: Foto raccolte per l’iniziativa lanciata il 12 Marzo 2020, sulla pagina Instagram di Close-up Art, dal titolo “L’Arte non si ferma”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.