IL CINEMA A MILANO: UN’ESTATE SOTTO LE STELLE

Di Beatrice Giudici

Tempo di lettura: 3 minuti

Lunedì 15 giugno, una data annotata da molti sui propri calendari: il giorno della riapertura dei cinema.

Secondo un sondaggio di Facile.it, più di 13 milioni di italiani hanno espresso un forte desiderio di tornare nelle sale cinematografiche. E così, con la fase 3 dell’emergenza coronavirus, sono ripartite anche le proiezioni; il nuovo Dpcm ha infatti confermato la possibilità di apertura di «sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche […] con il numeromassimo di 1000 spettatori per spettacoli all’aperto e di 200 spettatori per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala». Le norme disciplinate dal governo saranno in vigore fino al 14 luglio e imporrano il distanziamento sociale dagli altri gruppi di persone che non siano propri familiari o congiunti.

Eppure non tutti i cinema sono pronti per ripartire. La lunga fase di lockdown ha, infatti, causato ingenti danni economici al settore e il mercato mondiale è ancora fermo. La maggior parte delle pellicole in programma riguarda film usciti prima della pandemia o che hanno debuttato sulle piattaforme digitali. Titoli come Piccole Donne di Greta Gerwig, C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino, Pinocchio di Matteo Garrone e tanti altri.

Ma se sicurezza è la parola d’ordine per la riapertura, cinema all’aperto è quella dell’estate. A Milano si ricomincia non solo nelle sale, ma anche nei luoghi open air.

Cinema all’aperto nel Giardino della Triennale, Milano. Credit.

Il cinema Anteo, oltre alle proiezioni nelle storiche piazze di Arianteo Chiostro dell’Incoronata 2020 e Arianteo Palazzo Reale 2020, quest’anno propone una grande novità: AriAnteo Triennale 2020. La neonata collaborazione offre la possibilità ai cittadini milanesi, in occasione della bella stagione, di godersi un film nel Giardino Giancarlo De Carlo.

Alcuni dei titoli in calendario prevedono film italiani e stranieri come Mio fratello rincorre i dinosauri di Stefano Cipani, Richard Jewell di Clint Eastwood e L’ufficiale e la spia di Roman Polanski. Tra le numerose attività estive svolte all’interno del Giardino della Triennale ci sarà quindi un’area dedicata al cinema e al cabaret.

Cinema all’aperto in cuffia a Mare Culturale Urbano, Milano. Credit.

Se invece avete voglia di trascorrere una classica serata al mare, Mare Culturale Urbano è il posto che stavate cercando. Dal 17 giugno, nella Piazza di Cenni di Cambiamento è tornato il cinema all’aperto in cuffia, con tanti titoli e film dedicati ai più piccoli. La programmazione è a cura di Anteo Palazzo del Cinema e Movieday ed è stata inaugurata con Joker, il grande successo di Todd Philips che ha ricevuto il Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2019; le proiezioni del mercoledì, giovedì, venerdì e domenica inizieranno alle 21.45 mentre quelle del sabato alle 21.30. E così d’estate il “lungomare milanese” diventa una vera e propria spiaggia, con tanto di sabbia e ombrelloni per godersi serate tra concerti, cinema all’aperto, spettacoli teatrali e aperitivi tutti a distanza di sicurezza.

CineMobile Fiat 618 del 1936. Credit.

Anche Cineteca Milano lancia un progetto singolare: rimettere in moto il CineMobile Fiat 618 del 1936, lo storico furgoncino con videoproiettore degli anni Trenta che portava il cinema nelle piazze italiane. Per riattivarlo è stata organizzata un’iniziativa di crowdfunding (disponibile a questo link) volta a sostenere le numerose spese, infatti «ogni serata ha un costo vivo di € 1.000, in quanto il CineMobile ha bisogno di essere guidato da un autista professionista, deve essere trasportato da un carro attrezzi, e occorre prevedere i costi del personale per garantire che la manifestazione rispetti le normative vigenti in materia di sicurezza».

L’obiettivo è quello di organizzare delle proiezioni gratuite nei nove municipi milanesi, più una a Paderno Dugnano, trasformando strade e piazze in sale cinematografiche. Il CineMobile, restaurato da regione Lombardia e custodito al MIC (Museo Interattivo del Cinema) permetterà di ricreare la magia dei film storici, il format pensato da Cineteca Milano è infatti “Tutto il cinema in 50 minuti” una proposta di vecchie pellicole. Come spiegato dagli ideatori del progetto, tutto quello che dovrete portare sarà una sedia e una protezione anti zanzare!

L’atteso ritorno alla vita culturale e sociale è finalmente arrivato e le proiezioni all’aperto restano un’ottima soluzione per chi vuole godersi una serata magica sotto le stelle, guardando un film insieme. Che estate sarebbe senza cinema all’aperto?

In copertina: Cinema estivo all’Idroscalo di Milano. Credit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.