mostre autunno 2020

UNA MOSTRA AUTUNNALE PER RISOLLEVARE IL 2020: PADOVA, ROMA, BARI, PALERMO.

Tempo di lettura: 2 minuti

Archiviata questa prima, lunghissima e tormentata parte dell’anno, non resta che tornare a riempire la propria agenda e programmare, con fiducia, i prossimi mesi. Trova la mostra più adatta a te per l’autunno 2020 tra le città da noi selezionate, da nord a sud.

PADOVA

mostra
Plasticatore padovano, Compianto su Cristo morto, Padova, Chiesa di San Pietro. Credit.

Se siete a Padova, o avete intenzione di trascorrervi qualche giorno, non potete perdervi la mostra A nostra immagine. Scultura in terracotta del Rinascimento. Da Donatello a Riccio, ospitata presso le Gallerie di Palazzo Vescovile. La mostra, aperta fino al 27 settembre, raccoglie 21 opere di alcuni dei maggiori protagonisti del tempo: Donatello, Bartolomeo Bellano, Giovanni de Fondulis, Andrea Riccio e altri. L’obiettivo è quello di mostrare al pubblico i risultati delle indagini scientifiche e degli interventi di restauro che hanno interessato alcune di queste sculture.

Dal 24 Ottobre al 18 Aprile 2021 sarà possibile visitare, presso Palazzo Zabarella, la mostra I Macchiaioli. Capolavori dell’Italia che risorge, che ripercorre, attraverso le opere selezionate, le tappe fondamentali del movimento, dal Caffè Michelangiolo di Firenze a Milano e Venezia.

Per gli amanti di Van Gogh invece, il Centro Culturale Altinate San Gaetano ospita, dal 10 Ottobre all’11 Aprile 2021, la mostra Van Gogh. I colori della vita, con 78 opere del pittore olandese e altre 15 opere degli artisti a lui vicini, tra cui Millet, Seurat e Hiroshige.

ROMA

mostra
FIlippo De Pisis, L’Archeologo, 1928, Genova, Galleria d’Arte Moderna. Credit.

Se è la Capitale la vostra destinazione, presso il Museo di Palazzo Altemps è aperta al pubblico fino al 20 Settembre la mostra dedicata a Filippo De Pisis. Accanto ai dipinti dell’artista, vi è una nutrita serie di disegni e acquerelli, su cui la mostra pone l’accento, che documentano gli interessi di De Pisis verso il mondo classico.

A proposito di mondo classico. Non perdete l’occasione di visitare l’esposizione Il Colosseo si racconta, aperta fino al 31 dicembre, che mira a ricostruire la storia dell’Anfiteatro romano dalle origini agli inizi del ‘900. La mostra costituisce una prima tappa del ripensamento della visita del monumento, con un rinnovato percorso museale e un importante progetto scientifico alle spalle.

BARI

mostra
Una parte dell’allestimento della mostra Life in Color. Credit.

Il capoluogo pugliese ospita, presso la chiesa di Santa Teresa dei Maschi, la mostra Life in Color, un progetto curato dagli artisti della scuola d’arte “Contraccademia”. Aperta fino al 30 settembre, la mostra offre uno spazio importate a giovani artisti nazionali e internazionali, valorizzando stili e linguaggi sempre diversi. Parola d’ordine: insubordinazione e antiaccademismo.

PALERMO

mostra
Una parte dell’allestimento della mostra Architetture barocche in argento e corallo. Credit.

Fino al 10 Ottobre sarà possibile visitare, presso il Museo Diocesano, la mostra Architetture barocche in argento e corallo, dove sarà possibile ammirare alcuni splendidi paliotti architettonici barocchi in argento, seta e corallo. Le opere documentano l’attività delle botteghe sei e settecentesche dell’isola, in particolare delle città di Palermo e Messina.

Dal 7 Novembre fino 17 Gennaio 2020 Palermo ospiterà le opere di Bansky. La mostra, dal titolo Ritratto di ignoto. L’artista chiamato Bansky, riunirà oltre 100 pezzi originali dell’artista inglese, dislocate in due sedi: Loggiato San Bartolomeo e Palazzo Trinacria. Un’occasione unica, che permetterà di fare il punto su una figura contemporanea di assoluto spessore.

In copertina: Madonna col Bambino del tipo “di Verona”, da un modello di Donatello, post 1450, Firenze, Museo Nazionale del Bargello. Credit.

Rispondi